La revisione fiorentina della «Liberata» (a proposito del codice 275 di Montpellier)