RIFIUTO SOCIALE E MODALITÀ DI PENSIERO