FRANCO PERRELLI, AUGUST STRINDBERG: IL TEATRO DELLA VITA