Presentazione e analisi di una monografia sulla produzione poetica di Strindberg del 1883 e 1884, utilmente contestualizzata e letta all'interno del progetto realistico e naturalistico di Strindberg, in opposizione estetica, culturale e politica ai poeti legati all'Accademia Svedese, epigoni tardo-romantici. La "poesia brutta" di Strindberg è sia una provocazione sia una comprensibile esigenza di allargare lo sguardo su altri aspetti, più stridenti e meno "ideali", del reale.

JAMES SPENS, I MUSERNAS BIDÉ / M. CIARAVOLO. - In: STUDI NORDICI. - ISSN 1128-0107. - STAMPA. - VII(2000), pp. 257-262.

JAMES SPENS, I MUSERNAS BIDÉ

CIARAVOLO, MASSIMO
2000

Abstract

Presentazione e analisi di una monografia sulla produzione poetica di Strindberg del 1883 e 1884, utilmente contestualizzata e letta all'interno del progetto realistico e naturalistico di Strindberg, in opposizione estetica, culturale e politica ai poeti legati all'Accademia Svedese, epigoni tardo-romantici. La "poesia brutta" di Strindberg è sia una provocazione sia una comprensibile esigenza di allargare lo sguardo su altri aspetti, più stridenti e meno "ideali", del reale.
M. CIARAVOLO
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/18840
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact