Il libro raccoglie alcuni dei progetti e delle opere di MGE RC. Proprio per la filosofia che sottende il nostro lavoro - il cui insistito iterarsi delle forme trova motivazione nell’attento esame delle topografie e del carattere dei luoghi di appartenenza, letti attraverso le richieste del tema dato - le architetture scelte sono state divise nelle tre sezioni di RI-COSTRUIRE IL PAESAGGIO, FRAMMENTI e ABITARE IL LIBRO. Ogni architettura è accompagnata da un breve scritto (italiano e inglese) di MGE o di RC che ne motiva la ragion d’essere. L’introduzione al nostro lavoro è di Franco Purini che delinea la sua astraente essenzialità nell’uso di moduli figurativi non lontani da una temperie metafisica. Architetture sospese, quindi, “come se volessero soffermarsi in una piega del tempo nella quale il tempo stesso si annulla”. Un processo in cui il nuovo s’afferma come esito di approfondimenti successivi di uno stesso tema. “La tecnica di un Giorgio Morandi o di un Alberto Giacometti….sono esemplari di quanto nuovo si riproduca in quella ripetizione differente che è stata indagata da M.Blanchot..”

Architetture topografie leggendarie / M.G. Eccheli;R. Campagnola. - STAMPA. - (2008), pp. 5-199.

Architetture topografie leggendarie

ECCHELI, MARIA GRAZIA;
2008

Abstract

Il libro raccoglie alcuni dei progetti e delle opere di MGE RC. Proprio per la filosofia che sottende il nostro lavoro - il cui insistito iterarsi delle forme trova motivazione nell’attento esame delle topografie e del carattere dei luoghi di appartenenza, letti attraverso le richieste del tema dato - le architetture scelte sono state divise nelle tre sezioni di RI-COSTRUIRE IL PAESAGGIO, FRAMMENTI e ABITARE IL LIBRO. Ogni architettura è accompagnata da un breve scritto (italiano e inglese) di MGE o di RC che ne motiva la ragion d’essere. L’introduzione al nostro lavoro è di Franco Purini che delinea la sua astraente essenzialità nell’uso di moduli figurativi non lontani da una temperie metafisica. Architetture sospese, quindi, “come se volessero soffermarsi in una piega del tempo nella quale il tempo stesso si annulla”. Un processo in cui il nuovo s’afferma come esito di approfondimenti successivi di uno stesso tema. “La tecnica di un Giorgio Morandi o di un Alberto Giacometti….sono esemplari di quanto nuovo si riproduca in quella ripetizione differente che è stata indagata da M.Blanchot..”
9788860553393
5
199
M.G. Eccheli;R. Campagnola
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/349592
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact