Il volume mette in relazione le tappe della costituzione dello stato sociale nell'Europa ottocentesca, con le riflessioni di carattere ideale proposte parallelamente dal pensiero politico intorno ai rapporti fra stato, economia e società. Le culture nazionali che più hanno partecipato a questo dibattito sono quella inglese, prima, a inizio Ottocento, con la discussione intorno al problema della povertà, poi a fine secolo con le critiche al darwinismo sociale; quella francese, sia attraverso il dibattito soprattutto quarantottesco intorno al diritto al lavoro, sia con le dottrine solidaristiche emerse al tempo della Terza Repubblica; quella tedesca, in particolare con le teorie sullo stato che precedono e accompagnano il cosiddetto stato sociale bismarckiano. Dall'indagine condotta nel volume, che per alcune parti specifiche si avvale del contributo di altri esperti (Elena Antonetti, Gianluca Bonaiuti, Isabella Vanni) emerge la centralità in merito all'argomento delle culture politiche del liberalismo con inclinazioni di impegno sociale e del socialismo democratico-riformatore.

Lo stato sociale nel pensiero politico contemporaneo. L'Ottocento / C. De Boni. - STAMPA. - (2007).

Lo stato sociale nel pensiero politico contemporaneo. L'Ottocento

DE BONI, CLAUDIO
2007

Abstract

Il volume mette in relazione le tappe della costituzione dello stato sociale nell'Europa ottocentesca, con le riflessioni di carattere ideale proposte parallelamente dal pensiero politico intorno ai rapporti fra stato, economia e società. Le culture nazionali che più hanno partecipato a questo dibattito sono quella inglese, prima, a inizio Ottocento, con la discussione intorno al problema della povertà, poi a fine secolo con le critiche al darwinismo sociale; quella francese, sia attraverso il dibattito soprattutto quarantottesco intorno al diritto al lavoro, sia con le dottrine solidaristiche emerse al tempo della Terza Repubblica; quella tedesca, in particolare con le teorie sullo stato che precedono e accompagnano il cosiddetto stato sociale bismarckiano. Dall'indagine condotta nel volume, che per alcune parti specifiche si avvale del contributo di altri esperti (Elena Antonetti, Gianluca Bonaiuti, Isabella Vanni) emerge la centralità in merito all'argomento delle culture politiche del liberalismo con inclinazioni di impegno sociale e del socialismo democratico-riformatore.
9788864532721
C. De Boni
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/356286
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact