Il libro propone una lettura della "Methodus" di Jean Bodin attraverso la ricostruzione della formazione e della mentalità del suo autore, che costituisce, a sua volta, un problema storico, ovvero rappresenta la saldatura di due differenti ambiti: quello culturale, dell’ormai maturo umanesimo europeo del pieno Cinquecento e della lunga tradizione giuridica di ascendenza accademica; e quello politico, religioso e sociale della Francia delle Guerre di religione. Un contesto storico che salda insieme una struttura culturale e una congiuntura socio-politica e religiosa le quali, entrambe, determinano in maniera imprescindibile il testo della "Methodus" e alcune delle sue scelte strutturali, contenutistiche, epistemologiche. La storia, e la storia della storiografia, divengono mezzi di diffusione di un sapere in parte consolidato dalle certezze della cultura umanistica, in parte nuovo, e nuovamente rafforzato dall’applicazione alla disciplina storica di fondamenti, e nozioni, e pratiche, e concezioni, tipiche della cultura e della prassi giuridica. Attraverso questa lettura della "Methodus" l’autore invita anche a una riflessione su un modo di fare storia che è familiare ad un nostro non remoto passato storiografico e purtroppo non del tutto ignoto neppure al nostro presente socio-mediatico: una storia tutto sommato positiva e assertiva che, tuttavia, anche attraverso lo strumento del dubbio e della verifica delle fonti, riesca a stabilire una verità a cui ricorrere per sciogliere i drammatici dubbi del presente nell’elaborazione di uno schema o sistema in grado, per via dell’individuazione di costanti della natura umana, di prevedere (almeno parzialmente) il futuro.

Il tribunale della storia. Leggere la "Methodus" di Jean Bodin / I. Melani. - STAMPA. - (2006), pp. 1-354.

Il tribunale della storia. Leggere la "Methodus" di Jean Bodin

MELANI, IGOR
2006

Abstract

Il libro propone una lettura della "Methodus" di Jean Bodin attraverso la ricostruzione della formazione e della mentalità del suo autore, che costituisce, a sua volta, un problema storico, ovvero rappresenta la saldatura di due differenti ambiti: quello culturale, dell’ormai maturo umanesimo europeo del pieno Cinquecento e della lunga tradizione giuridica di ascendenza accademica; e quello politico, religioso e sociale della Francia delle Guerre di religione. Un contesto storico che salda insieme una struttura culturale e una congiuntura socio-politica e religiosa le quali, entrambe, determinano in maniera imprescindibile il testo della "Methodus" e alcune delle sue scelte strutturali, contenutistiche, epistemologiche. La storia, e la storia della storiografia, divengono mezzi di diffusione di un sapere in parte consolidato dalle certezze della cultura umanistica, in parte nuovo, e nuovamente rafforzato dall’applicazione alla disciplina storica di fondamenti, e nozioni, e pratiche, e concezioni, tipiche della cultura e della prassi giuridica. Attraverso questa lettura della "Methodus" l’autore invita anche a una riflessione su un modo di fare storia che è familiare ad un nostro non remoto passato storiografico e purtroppo non del tutto ignoto neppure al nostro presente socio-mediatico: una storia tutto sommato positiva e assertiva che, tuttavia, anche attraverso lo strumento del dubbio e della verifica delle fonti, riesca a stabilire una verità a cui ricorrere per sciogliere i drammatici dubbi del presente nell’elaborazione di uno schema o sistema in grado, per via dell’individuazione di costanti della natura umana, di prevedere (almeno parzialmente) il futuro.
882225550X
1
354
I. Melani
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
MELANI_Tribubale-della-storia_Olschki_2006.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 2.72 MB
Formato Adobe PDF
2.72 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/358632
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact