Il lavoro descrive un attività sperimentale volta alla messa a punto di uno strumento di diagnostica in grado di apprendere lo stile di guida del conducente di un autoveicolo e di riconoscerne eventuali variazioni, attribuibili a condizioni di rischio. Lo studio si è rivolto in particolare al riconoscimento di stati di attenzione attenuata dovuti a stanchezza o sonnolenza. Per questo scopo sono state condotte delle campagne di guida utilizzando guidatori in condizioni nominali ed in condizioni di deprivazione del sonno. Le prove sono state svolte utilizzando un simulatore di guida e scenari monotoni, quali percorsi autostradali ed extraurbani. Lo strumento sviluppato, che fa uso del segnale di angolo volante ed è basato sulla logica fuzzy, si è rivelato promettente risultando in grado di riconoscere i differenti stili di guida di vari guidatori e di metterne in luce le variazioni. This work deals with an experimental activity which was aimed at developing a diagnostic tool capable of recognizing any deviation in the driving style of a driver, which is likely to be attributed to potentially dangerous situations. In particular, the study was focused to the risk associated to driver drowsiness. To this aim an experimental campaign was conducted employing a driving simulator and drivers in both normal and sleepy condition; extraurban and highway scenarios were employed for tests. The developed diagnostic tool, which employs the steering angle signal and is based on the fuzzy logic, appeared a promising starting point, being capable of recognizing different driving styles of several drivers and capable of recognizing variations in the driving style due to driver drowsiness or lack of attention.

Diagnostica per il riconoscimento del livello di attenzione alla guida di autoveicoli / D. Vangi; A. Virga; R. Bartolozzi; F. Frendo. - STAMPA. - (2009), pp. 142-149. ((Intervento presentato al convegno XXXVIII Convegno AIAS tenutosi a Torino nel 9-11 settembre 2009.

Diagnostica per il riconoscimento del livello di attenzione alla guida di autoveicoli

VANGI, DARIO;VIRGA, ANTONIO;
2009

Abstract

Il lavoro descrive un attività sperimentale volta alla messa a punto di uno strumento di diagnostica in grado di apprendere lo stile di guida del conducente di un autoveicolo e di riconoscerne eventuali variazioni, attribuibili a condizioni di rischio. Lo studio si è rivolto in particolare al riconoscimento di stati di attenzione attenuata dovuti a stanchezza o sonnolenza. Per questo scopo sono state condotte delle campagne di guida utilizzando guidatori in condizioni nominali ed in condizioni di deprivazione del sonno. Le prove sono state svolte utilizzando un simulatore di guida e scenari monotoni, quali percorsi autostradali ed extraurbani. Lo strumento sviluppato, che fa uso del segnale di angolo volante ed è basato sulla logica fuzzy, si è rivelato promettente risultando in grado di riconoscere i differenti stili di guida di vari guidatori e di metterne in luce le variazioni. This work deals with an experimental activity which was aimed at developing a diagnostic tool capable of recognizing any deviation in the driving style of a driver, which is likely to be attributed to potentially dangerous situations. In particular, the study was focused to the risk associated to driver drowsiness. To this aim an experimental campaign was conducted employing a driving simulator and drivers in both normal and sleepy condition; extraurban and highway scenarios were employed for tests. The developed diagnostic tool, which employs the steering angle signal and is based on the fuzzy logic, appeared a promising starting point, being capable of recognizing different driving styles of several drivers and capable of recognizing variations in the driving style due to driver drowsiness or lack of attention.
Atti del XXXVIII Convegno AIAS
XXXVIII Convegno AIAS
Torino
9-11 settembre 2009
D. Vangi; A. Virga; R. Bartolozzi; F. Frendo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/373202
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact