Il volume propone una riflessione sulla relazione tra sapere scientifico, spazio fisico e regole giuridiche a partire dalla prospettiva “geogiuridica” elaborata da Carl Schmitt. L’età delle prime scoperte geografiche e dell’apertura delle rotte atlantiche rappresenta il caso di studio prescelto per verificare quale caratteristiche abbia assunto tale relazione e quali ricadute abbia avuto sulla genesi del diritto internazionale

Questioni di spazio: la terra, il mare, il diritto in Carl Schmitt / F. Ruschi. - STAMPA. - (2008), pp. 1-232.

Questioni di spazio: la terra, il mare, il diritto in Carl Schmitt

RUSCHI, FILIPPO
2008

Abstract

Il volume propone una riflessione sulla relazione tra sapere scientifico, spazio fisico e regole giuridiche a partire dalla prospettiva “geogiuridica” elaborata da Carl Schmitt. L’età delle prime scoperte geografiche e dell’apertura delle rotte atlantiche rappresenta il caso di studio prescelto per verificare quale caratteristiche abbia assunto tale relazione e quali ricadute abbia avuto sulla genesi del diritto internazionale
9788834886526
1
232
Goal 16: Peace, justice and strong institutions
F. Ruschi
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
QdS 2008 frontespizio e OPAC.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 270.83 kB
Formato Adobe PDF
270.83 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/375349
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact