Partendo da un confronto tra Karl Marx e John Stuart Mill, le due voci che percorrono l’intero saggio, il libro esamina le diverse realtà della democrazia nella storia contemporanea, concentrandosi soprattutto sui rapporti tra democrazia rappresentativa e democrazia partecipativa. Tesi centrale del libro è la necessità di combinare questi due sistemi politici in modo che l’attività costante della partecipazione garantisca, stimoli e controlli la qualità della rappresentanza. Vari elementi e aspetti della democrazia odierna sono esaminati alla luce di questa ipotesi di lavoro: il ‘vuoto democratico’ che è sempre esistito al fondo dell’Unione Europea, i tentativi di democrazia economica sperimentati negli anni ’70 del secolo scorso e le ragioni del loro sconfitta, la debolezza della democrazia di genere dentro e fuori le istituzioni, le difficoltà di tempi e di scala che si presentano per qualsiasi proposta di riforma radicale. La pubblicazione del libro ha suscitato un ampio dibattito accademico concretizzatosi in conferenze e seminari. The Guardian ha commentato: ‘Il tutto è inserito nella cornice di un delicato dibattito immaginario tra JS Mill e Karl Marx, erudito, divertente e commovente allo stesso tempo’. Il libro è stato tradotto in sette lingue ed è stato adottato dalla Bundeszentrale für politische Bildung del governo federale tedesco.

Democracy. Crisis and Renewal / P.Ginsborg. - STAMPA. - (2008), pp. 1-166.

Democracy. Crisis and Renewal

GINSBORG, PAUL ANTHONY
2008

Abstract

Partendo da un confronto tra Karl Marx e John Stuart Mill, le due voci che percorrono l’intero saggio, il libro esamina le diverse realtà della democrazia nella storia contemporanea, concentrandosi soprattutto sui rapporti tra democrazia rappresentativa e democrazia partecipativa. Tesi centrale del libro è la necessità di combinare questi due sistemi politici in modo che l’attività costante della partecipazione garantisca, stimoli e controlli la qualità della rappresentanza. Vari elementi e aspetti della democrazia odierna sono esaminati alla luce di questa ipotesi di lavoro: il ‘vuoto democratico’ che è sempre esistito al fondo dell’Unione Europea, i tentativi di democrazia economica sperimentati negli anni ’70 del secolo scorso e le ragioni del loro sconfitta, la debolezza della democrazia di genere dentro e fuori le istituzioni, le difficoltà di tempi e di scala che si presentano per qualsiasi proposta di riforma radicale. La pubblicazione del libro ha suscitato un ampio dibattito accademico concretizzatosi in conferenze e seminari. The Guardian ha commentato: ‘Il tutto è inserito nella cornice di un delicato dibattito immaginario tra JS Mill e Karl Marx, erudito, divertente e commovente allo stesso tempo’. Il libro è stato tradotto in sette lingue ed è stato adottato dalla Bundeszentrale für politische Bildung del governo federale tedesco.
9781846680939
1
166
P.Ginsborg
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
democracy.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Versione finale referata (Postprint, Accepted manuscript)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 1.44 MB
Formato Adobe PDF
1.44 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/381771
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact