Giancarlo Gaeta, Il Gesù moderno, Giulio Einaudi editore, Torino 2009, pp. 140. Il saggio affronta con forte taglio critico gli sviluppi novecenteschi della ricerca sul cosiddetto Gesù storico le cui basi furono poste sul finire del Settecento in concomitanza con la nascita degli studi storico critici applicati ai Vangeli. Dopo un primo capitolo dedicato all’insorgere tutto contemporaneo di un forte interesse per la figura storica di Gesù coltivato non solo dagli studiosi ma altresì dai mezzi di divulgazione, si da conto della complessa vicenda che tra gli anni venti e settanta si è dipanata intorno al tentativo di tenere insieme la figura storica di Gesù con il Cristo elevato a oggetto di fede, tentativi in gran parte abbandonati negli ultimi decenni per lasciar posto ad una quantità d’indagini perseguite con metodologie antropologiche, sociologiche, psicologiche oltre che propriamente storiche. Ne viene in conclusione la constatazione che si è tentato di cogliere i tratti di una personalità destinata a sottrarsi alla presa degli storici a causa della natura delle fonti disponibili, interessate a proporre immagini plurali di Gesù sulla base dei materiali tradizionali. In definitiva la ragione del fallimento di siffatte ricerche sta nel non aver saputo fin qui trovare il modo per un confronto costruttivo tra la nostra idea di storicità e quella che ha presieduto alla composizione della letteratura evangelica.

Il Gesù moderno / G. Gaeta. - STAMPA. - (2009), pp. 1-140.

Il Gesù moderno

GAETA, GIANCARLO
2009

Abstract

Giancarlo Gaeta, Il Gesù moderno, Giulio Einaudi editore, Torino 2009, pp. 140. Il saggio affronta con forte taglio critico gli sviluppi novecenteschi della ricerca sul cosiddetto Gesù storico le cui basi furono poste sul finire del Settecento in concomitanza con la nascita degli studi storico critici applicati ai Vangeli. Dopo un primo capitolo dedicato all’insorgere tutto contemporaneo di un forte interesse per la figura storica di Gesù coltivato non solo dagli studiosi ma altresì dai mezzi di divulgazione, si da conto della complessa vicenda che tra gli anni venti e settanta si è dipanata intorno al tentativo di tenere insieme la figura storica di Gesù con il Cristo elevato a oggetto di fede, tentativi in gran parte abbandonati negli ultimi decenni per lasciar posto ad una quantità d’indagini perseguite con metodologie antropologiche, sociologiche, psicologiche oltre che propriamente storiche. Ne viene in conclusione la constatazione che si è tentato di cogliere i tratti di una personalità destinata a sottrarsi alla presa degli storici a causa della natura delle fonti disponibili, interessate a proporre immagini plurali di Gesù sulla base dei materiali tradizionali. In definitiva la ragione del fallimento di siffatte ricerche sta nel non aver saputo fin qui trovare il modo per un confronto costruttivo tra la nostra idea di storicità e quella che ha presieduto alla composizione della letteratura evangelica.
2009
9788806199746
1
140
G. Gaeta
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Gesù.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Versione finale referata (Postprint, Accepted manuscript)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 514.15 kB
Formato Adobe PDF
514.15 kB Adobe PDF   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificatore per citare o creare un link a questa risorsa: https://hdl.handle.net/2158/389327
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact