Lo studio si colloca in una prospettiva di continuità rispetto alla precedente monografia della medesima autrice, ma non ne rappresenta il mero aggiornamento. Nè potrebbe essere altrimenti: la legge attuativa del "giusto processo" ha rivoluzionato le forme acquisitive del contributo del coimputato, sicché l'analisi della nuova disciplina richiede un'impostazione radicalmente diversa, non più incentrata su un singolo mezzo di prova – l'esame – ma sull'elemento di prova da acquisire, ossia la dichiarazione erga alios, cui oggi corrisponde una varietà di mezzi di prova, dall'esame (nelle due varianti ex art. 208 ed ex art. 210 c.p.p.) alla testimonianza assistita (ex art. 197-bis c.p.p.). Il lavoro si sviluppa, dunque, in modo autonomo rispetto al precedente ed esplora temi inediti, a partire dall'obbligo di testimoniare in capo all'imputato, sino al peculiare divieto d'uso stabilito dall'art. 526 comma 1-bis c.p.p. S'intende vagliare gli esiti di una riforma tanto significativa per il processo penale quanto poco studiata nel suo momento attuativo. In particolare, il legislatore novellistico sembra sia stato incapace di cogliere l’obbiettivo, invero arduo, di costruire la testimonianza dell’imputato senza al contempo ledere la garanzia del nemo tenetur se detegere. La lettura delle nuove norme rivela che la metamorfosi dell’imputato in testimone avviene, non già in virtù di un atto volontario, ma sulla base di requisiti oggettivi che giustificano l’affievolimento delle garanzie. Sullo sfondo il pericolo di una lenta erosione di una cultura giuridica sinora improntata al pieno rispetto del diritto al silenzio.

L'interrogatorio e l'esame dell'imputato nei procedimenti connessi alla luce del giusto processo / A. Sanna. - STAMPA. - (2007), pp. 1-197.

L'interrogatorio e l'esame dell'imputato nei procedimenti connessi alla luce del giusto processo

SANNA, ALESSANDRA
2007

Abstract

Lo studio si colloca in una prospettiva di continuità rispetto alla precedente monografia della medesima autrice, ma non ne rappresenta il mero aggiornamento. Nè potrebbe essere altrimenti: la legge attuativa del "giusto processo" ha rivoluzionato le forme acquisitive del contributo del coimputato, sicché l'analisi della nuova disciplina richiede un'impostazione radicalmente diversa, non più incentrata su un singolo mezzo di prova – l'esame – ma sull'elemento di prova da acquisire, ossia la dichiarazione erga alios, cui oggi corrisponde una varietà di mezzi di prova, dall'esame (nelle due varianti ex art. 208 ed ex art. 210 c.p.p.) alla testimonianza assistita (ex art. 197-bis c.p.p.). Il lavoro si sviluppa, dunque, in modo autonomo rispetto al precedente ed esplora temi inediti, a partire dall'obbligo di testimoniare in capo all'imputato, sino al peculiare divieto d'uso stabilito dall'art. 526 comma 1-bis c.p.p. S'intende vagliare gli esiti di una riforma tanto significativa per il processo penale quanto poco studiata nel suo momento attuativo. In particolare, il legislatore novellistico sembra sia stato incapace di cogliere l’obbiettivo, invero arduo, di costruire la testimonianza dell’imputato senza al contempo ledere la garanzia del nemo tenetur se detegere. La lettura delle nuove norme rivela che la metamorfosi dell’imputato in testimone avviene, non già in virtù di un atto volontario, ma sulla base di requisiti oggettivi che giustificano l’affievolimento delle garanzie. Sullo sfondo il pericolo di una lenta erosione di una cultura giuridica sinora improntata al pieno rispetto del diritto al silenzio.
8814127204
1
197
A. Sanna
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Sanna A. Giusto processo Trattato 2007.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Versione finale referata (Postprint, Accepted manuscript)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 961.83 kB
Formato Adobe PDF
961.83 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Giusto processo. Trattato 2007.pdf

Accesso chiuso

Descrizione: Monografia
Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 3.15 MB
Formato Adobe PDF
3.15 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/394729
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact