La variabilità termica della città di Firenze: il ruolo della vegetazione