Questioni Semiotiche ed Ergonomiche sulle Interfacce Aurali Personalizzabili: una Proposta Per Non Vedenti