L'errore dell'urbanistica moderna è stato quello di ridurre i desideri degli uomini a diritti codificati nella dottrina della pianificazione, calati dall'alto. Consonni mette in evidenza che la dissoluzione progressiva del concetto di bellezza nella cultura e nei valori etico sociali delle nostre comunità, consiste nel mutato rapporto tra il cittadino e l'abitazione, in altre parole, tra Civitas e Urbs.

La Bellezza civile: splendore e crisi della città / E.Falqui. - In: NETWORK IN PROGRESS. - ISSN 2281-1176. - ELETTRONICO. - (2013), pp. 0-0.

La Bellezza civile: splendore e crisi della città

FALQUI, ENRICO
2013

Abstract

L'errore dell'urbanistica moderna è stato quello di ridurre i desideri degli uomini a diritti codificati nella dottrina della pianificazione, calati dall'alto. Consonni mette in evidenza che la dissoluzione progressiva del concetto di bellezza nella cultura e nei valori etico sociali delle nostre comunità, consiste nel mutato rapporto tra il cittadino e l'abitazione, in altre parole, tra Civitas e Urbs.
E.Falqui
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/864511
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact