Sulla scena lavica di 'Rasoi'