Nel processo di laminazione dell'acciaio spesso intervengono fenomeni vibratori associati a fenomeni di tipo termico e/o dinamico che possono determinare, se non adeguatamente controllati, un forte scadimento della qualità del prodotto finito. Le vibrazioni che si producono nei vari stadi di laminazione, di tipo forzato o autoeccitato, a volte influenzano lo spessore del laminato oppure, più spesso, determinano l'insorgenza di striature a bande trasversali sul prodotto finito che ne deprimono la qualità. Oltre a tali effetti descritti in precedenza, le vibrazioni determinano anche una riduzione del tempo di vita dei cilindri di lavoro e di appoggio che, una volta danneggiati, devono essere rettificati determinando un aumento dei costi per le lavorazioni e la diminuzione della produttività conseguente agli arresti. Lo scopo della presente tesi è quindi quello di modellare dal punto di vista dinamico un impianto di laminazione ed analizzare le tecniche di controllo della tensione tra i vari stadi dei laminatoi, attraverso la quale è possibile agire efficacemente per la riduzione dei fenomeni vibratori.

Controllo della tensione sulla lamiera nei treni di laminazione a caldo / Rinchi, Mirko. - (2000).

Controllo della tensione sulla lamiera nei treni di laminazione a caldo

RINCHI, MIRKO
2000

Abstract

Nel processo di laminazione dell'acciaio spesso intervengono fenomeni vibratori associati a fenomeni di tipo termico e/o dinamico che possono determinare, se non adeguatamente controllati, un forte scadimento della qualità del prodotto finito. Le vibrazioni che si producono nei vari stadi di laminazione, di tipo forzato o autoeccitato, a volte influenzano lo spessore del laminato oppure, più spesso, determinano l'insorgenza di striature a bande trasversali sul prodotto finito che ne deprimono la qualità. Oltre a tali effetti descritti in precedenza, le vibrazioni determinano anche una riduzione del tempo di vita dei cilindri di lavoro e di appoggio che, una volta danneggiati, devono essere rettificati determinando un aumento dei costi per le lavorazioni e la diminuzione della produttività conseguente agli arresti. Lo scopo della presente tesi è quindi quello di modellare dal punto di vista dinamico un impianto di laminazione ed analizzare le tecniche di controllo della tensione tra i vari stadi dei laminatoi, attraverso la quale è possibile agire efficacemente per la riduzione dei fenomeni vibratori.
Prof. Paolo Toni
ITALIA
Rinchi, Mirko
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
TesiDottorato.pdf

Accesso chiuso

Descrizione: Tesi completa
Tipologia: Tesi di dottorato
Licenza: DRM non definito
Dimensione 4.31 MB
Formato Adobe PDF
4.31 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
PresentazioneTesiDottorato.pdf

accesso aperto

Descrizione: Presentazione Tesi Dottorato
Tipologia: Tesi di dottorato
Licenza: DRM non definito
Dimensione 2.19 MB
Formato Adobe PDF
2.19 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/1023907
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact