Il saggio ricostruisce la militanza massonica di Andrea Costa, uno dei padri del socialismo italiano, che iniziò nel 1883 e si protrasse fino alla morte del deputato romagnolo avvenuta nel 1910. Più ampiamente viene trattata la questione del rapporto fra massoneria e socialismo, e fra massoneria e correnti anarchiche e internazionaliste in Italia fra Otto e Novecento.

«Fratelli e compagni». Andrea Costa tra massoneria e socialismo / Conti, Fulvio. - STAMPA. - (2014), pp. 41-60.

«Fratelli e compagni». Andrea Costa tra massoneria e socialismo

CONTI, FULVIO
2014

Abstract

Il saggio ricostruisce la militanza massonica di Andrea Costa, uno dei padri del socialismo italiano, che iniziò nel 1883 e si protrasse fino alla morte del deputato romagnolo avvenuta nel 1910. Più ampiamente viene trattata la questione del rapporto fra massoneria e socialismo, e fra massoneria e correnti anarchiche e internazionaliste in Italia fra Otto e Novecento.
2014
978-88-9774-004-9
L’orizzonte del socialismo. Andrea Costa tra Imola e l’Europa
41
60
Conti, Fulvio
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Costa e la massoneria.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 156.27 kB
Formato Adobe PDF
156.27 kB Adobe PDF   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificatore per citare o creare un link a questa risorsa: https://hdl.handle.net/2158/1033030
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact