I repubblicani e i referendum elettorali, dieci anni dopo