Il lavoro è volto a raffrontare il modo in cui la discrezionalità amministrativa e le regole che presiedono al suo esercizio sono correntemente utilizzate dal giudice penale (con riguardo alle fattispecie di corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio e di abuso d’ufficio). L’obiettivo è bidirezionale poiché tende ad accertare la tenuta di alcuni istituti di diritto amministrativo in relazione ai bisogni del diritto penale e, allo stesso tempo, a verificare se per il diritto penale sia davvero indispensabile alterare le categorie del diritto amministrativo.

Decisione amministrativa discrezionale e giudice penale / chiara cudia. - STAMPA. - (2021), pp. 194-236.

Decisione amministrativa discrezionale e giudice penale

chiara cudia
2021

Abstract

Il lavoro è volto a raffrontare il modo in cui la discrezionalità amministrativa e le regole che presiedono al suo esercizio sono correntemente utilizzate dal giudice penale (con riguardo alle fattispecie di corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio e di abuso d’ufficio). L’obiettivo è bidirezionale poiché tende ad accertare la tenuta di alcuni istituti di diritto amministrativo in relazione ai bisogni del diritto penale e, allo stesso tempo, a verificare se per il diritto penale sia davvero indispensabile alterare le categorie del diritto amministrativo.
979-12-5976-002-9
La decisione amministrativa
194
236
chiara cudia
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/1247199
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact