FERDINANDO DE' MEDICI: L'ORFEO DEI PRINCIPI.