Il contributo ricostruisce criticamente la dimensione della tecnica nella fenomenologia di Edmund Husserl sul duplice piano dell'elaborazione logica (primo Husserl) e della critica delle scienze positive (ultimo Husserl), individuando le linee di continuità e di rottura tra i due piani nell'evoluzione del pensiero di Husserl ed evidenziando i limiti della proposta husserliana nel contesto dell'attuale sviluppo tecnologico e digitale.

Tecnica e Lebenswelt nella fenomenologia di Edmund Husserl / Federica Buongiorno. - STAMPA. - (2022), pp. 125-153.

Tecnica e Lebenswelt nella fenomenologia di Edmund Husserl

Federica Buongiorno
2022

Abstract

Il contributo ricostruisce criticamente la dimensione della tecnica nella fenomenologia di Edmund Husserl sul duplice piano dell'elaborazione logica (primo Husserl) e della critica delle scienze positive (ultimo Husserl), individuando le linee di continuità e di rottura tra i due piani nell'evoluzione del pensiero di Husserl ed evidenziando i limiti della proposta husserliana nel contesto dell'attuale sviluppo tecnologico e digitale.
2022
978-88-6344-655-5
Fenomenologia della vita. Senso, valore, cura
125
153
Federica Buongiorno
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Tecnica&Lebenswelt.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Versione finale referata (Postprint, Accepted manuscript)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 1.42 MB
Formato Adobe PDF
1.42 MB Adobe PDF   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificatore per citare o creare un link a questa risorsa: https://hdl.handle.net/2158/1275130
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact