Nella prima metà del seicento, a partire dal secondo decennio, ha inizio un esteso intervento di trasformazione di palazzo Casali a Cortona. Si trattava di un progetto estremamente complesso in quanto riguardava un edificio che raccoglieva le attività amministrative più importanti della città: era sede del commissario, delle magistrature, del carcere, degli uffici per la riscossione delle tasse, dell'Unione dei Luoghi Pii che gestiva i patrimoni degli enti assistenziali. Lo studio mette in luce la relazione tra i rilievi del palazzo anteriori ai lavori e i disegni di progetto; inoltre si evidenziano le relazioni tra progetto e strutture preesistenti, le varianti decise durante i lavori e il ruolo fondamentale svolto da Filippo Berrettini. In the first half of the seventeenth century, starting from the second decade, an extensive transformation of Palazzo Casali in Cortona began. It was an extremely complex project in that it concerned a building that gathered the most important administrative activities of the town: it was home to the “commissario”, the magistrates, the prison, the offices for collecting taxes, of the “Unione dei Luoghi Pii” that managed the assets of the charitable organizations. The study highlights the relationship between the surveys of the building prior to the works and the project drawings; it also highlights the relationships between the project and pre-existing structures, the variants decided during the works and the fundamental role played by Filippo Berrettini.

Palazzo Casali e Filippo Berrettini. Disegni e costruzione in uno sguardo d'insieme / Pietro Matracchi. - STAMPA. - (2022), pp. 83-94.

Palazzo Casali e Filippo Berrettini. Disegni e costruzione in uno sguardo d'insieme

Pietro Matracchi
2022

Abstract

Nella prima metà del seicento, a partire dal secondo decennio, ha inizio un esteso intervento di trasformazione di palazzo Casali a Cortona. Si trattava di un progetto estremamente complesso in quanto riguardava un edificio che raccoglieva le attività amministrative più importanti della città: era sede del commissario, delle magistrature, del carcere, degli uffici per la riscossione delle tasse, dell'Unione dei Luoghi Pii che gestiva i patrimoni degli enti assistenziali. Lo studio mette in luce la relazione tra i rilievi del palazzo anteriori ai lavori e i disegni di progetto; inoltre si evidenziano le relazioni tra progetto e strutture preesistenti, le varianti decise durante i lavori e il ruolo fondamentale svolto da Filippo Berrettini. In the first half of the seventeenth century, starting from the second decade, an extensive transformation of Palazzo Casali in Cortona began. It was an extremely complex project in that it concerned a building that gathered the most important administrative activities of the town: it was home to the “commissario”, the magistrates, the prison, the offices for collecting taxes, of the “Unione dei Luoghi Pii” that managed the assets of the charitable organizations. The study highlights the relationship between the surveys of the building prior to the works and the project drawings; it also highlights the relationships between the project and pre-existing structures, the variants decided during the works and the fundamental role played by Filippo Berrettini.
9788865574607
Del barocco ingegno. Pietro da Cortona e i disegni di architettura del '600 e '700 della collezione Gnerucci, Sebastiano Roberto (Ed.)
83
94
Pietro Matracchi
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
barocco ingegno_matracchi.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 6.56 MB
Formato Adobe PDF
6.56 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/1277523
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact