Il saggio esamina in che modo il concetto di Stato totale venne utilizzato da Carl Schmitt. Ad una prima impressione, questo concetto ebbe una vita assai breve: menzionato da Schmitt per la prima volta nel 1931, nel 1933 sembra già scomparire. Tuttavia, un'analisi pià attenta del pensiero schmittiano (anche di quello precedente agli anni Trenta) svela una continua centralità del concetto di Stato che il giurista nel 1933 sceglie di (o è costretto a) abbandonare perchè non più in linea con la nuova politica hitleriana. The essay examines how the concept of total state was used by Carl Schmitt. At first impression, this concept had a very short life: mentioned by Schmitt for the first time in 1931, in 1933 it already seems to disappear. However, a more careful analysis of Schmitt's thought (even the one he elaborated before 1930s) reveals a continuous centrality of the concept of State that the jurist in 1933 chooses to (or is forced to) abandon because it was no longer compatible with the new policy of Hitler's dictatorship.

La breve vita (o forse no) del concetto schmittiano di Stato totale / M. Gregorio. - STAMPA. - (2022), pp. 303-318.

La breve vita (o forse no) del concetto schmittiano di Stato totale

M. Gregorio
2022

Abstract

Il saggio esamina in che modo il concetto di Stato totale venne utilizzato da Carl Schmitt. Ad una prima impressione, questo concetto ebbe una vita assai breve: menzionato da Schmitt per la prima volta nel 1931, nel 1933 sembra già scomparire. Tuttavia, un'analisi pià attenta del pensiero schmittiano (anche di quello precedente agli anni Trenta) svela una continua centralità del concetto di Stato che il giurista nel 1933 sceglie di (o è costretto a) abbandonare perchè non più in linea con la nuova politica hitleriana. The essay examines how the concept of total state was used by Carl Schmitt. At first impression, this concept had a very short life: mentioned by Schmitt for the first time in 1931, in 1933 it already seems to disappear. However, a more careful analysis of Schmitt's thought (even the one he elaborated before 1930s) reveals a continuous centrality of the concept of State that the jurist in 1933 chooses to (or is forced to) abandon because it was no longer compatible with the new policy of Hitler's dictatorship.
978-88-229-0612-0
Il corvo bianco. Carl Schmitt davanti al nazismo
303
318
M. Gregorio
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
CUR03. Il corvo bianco_2022_Gregorio.pdf

accesso aperto

Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 139.43 kB
Formato Adobe PDF
139.43 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/1282299
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact