Nuovi orizzonti, nuove frontiere si aprono all'uomo: lo spazio cosmico è il destino, e al tempo stesso la sfida, che attende la umanità. Per il filosofo del diritto si tratta allora di interrogarsi sul possibile esito della rivoluzione spaziale innescata da questa dinamica: il nomos, saldamente radicato nella dimensione tellurica, sarà in grado di conservare la propria concretezza? Oppure, reciso ogni legame con la terra, si realizzerà il trionfo del nichilismo tecnologico?

El jurista y el ingeniero: cuestiones de estática jurídica / Filippo Ruschi. - STAMPA. - (2022), pp. 131-137.

El jurista y el ingeniero: cuestiones de estática jurídica

Filippo Ruschi
2022

Abstract

Nuovi orizzonti, nuove frontiere si aprono all'uomo: lo spazio cosmico è il destino, e al tempo stesso la sfida, che attende la umanità. Per il filosofo del diritto si tratta allora di interrogarsi sul possibile esito della rivoluzione spaziale innescata da questa dinamica: il nomos, saldamente radicato nella dimensione tellurica, sarà in grado di conservare la propria concretezza? Oppure, reciso ogni legame con la terra, si realizzerà il trionfo del nichilismo tecnologico?
978-84-1113-797-3
Al borde del abismo. Guerra, tecnología y derecho
131
137
Goal 16: Peace, justice and strong institutions
Filippo Ruschi
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
El jurista y el ingeniero.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 783.85 kB
Formato Adobe PDF
783.85 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/1286481
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact