Il contributo approfondisce il rapporto tra nuove tecnologie e servizi scolastici, anche alla luce della «digitalizzazione della scuola» intervenuta nel corso dell'esperienza pandemica. A partire dall'interrogativo sulla sorte della didattica digitale con il definitivo superamento della pandemia, l'attenzione si concentra sui profili legati al trattamento dei dati personali dei soggetti che, a vario titolo, sono coinvolti nell'e-learning. Le nuove tecnologie non rilevano, però, esclusivamente su un piano infrastrutturale (come strumenti di supporto alla didattica), ma hanno anche la valenza di autonomi ambienti di apprendimento che si affiancano a quello scolastico. Alla luce di ciò, lo scritto si conclude con una breve riflessione concernente gli effetti che una simile moltiplicazione dei luoghi di apprendimento produce sui soggetti che partecipano all'attività d'istruzione, in particolare sui docenti ai quali si prospetta un compito nevralgico: non soltanto educare con l’ausilio delle nuove tecnologie i propri allievi, ma anche instillare, in ognuno di essi, una cultura digitale tale da consentire un approccio critico al mondo dei media digitali.

La scuola digitale. Brevi considerazioni su servizi scolastici e nuove tecnologie / Acquarelli. - STAMPA. - (2022), pp. 391-404.

La scuola digitale. Brevi considerazioni su servizi scolastici e nuove tecnologie

Acquarelli
2022

Abstract

Il contributo approfondisce il rapporto tra nuove tecnologie e servizi scolastici, anche alla luce della «digitalizzazione della scuola» intervenuta nel corso dell'esperienza pandemica. A partire dall'interrogativo sulla sorte della didattica digitale con il definitivo superamento della pandemia, l'attenzione si concentra sui profili legati al trattamento dei dati personali dei soggetti che, a vario titolo, sono coinvolti nell'e-learning. Le nuove tecnologie non rilevano, però, esclusivamente su un piano infrastrutturale (come strumenti di supporto alla didattica), ma hanno anche la valenza di autonomi ambienti di apprendimento che si affiancano a quello scolastico. Alla luce di ciò, lo scritto si conclude con una breve riflessione concernente gli effetti che una simile moltiplicazione dei luoghi di apprendimento produce sui soggetti che partecipano all'attività d'istruzione, in particolare sui docenti ai quali si prospetta un compito nevralgico: non soltanto educare con l’ausilio delle nuove tecnologie i propri allievi, ma anche instillare, in ognuno di essi, una cultura digitale tale da consentire un approccio critico al mondo dei media digitali.
978-88-495-4948-5
Protezione dei dati personali e nuove tecnologie. Ricerca interdisciplinare sulle tecniche di profilazione e sulle loro conseguenze giuridiche
391
404
Acquarelli
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/1287185
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact