Si tratta di una genealogia del diritto alla legittima difesa mortale nel diritto penale italiano che mette in luce la cesura tra il diritto penale liberale (Carrara) che ancora si muoveva nell'ottica del moderamen inculpatae tutelae e il diritto penale fascista che impone un diritto alla legittima difesa mortale che va oltre la difesa tradizionale di vita e incolumità fisica e si estende anche alla proprietà

«Al privato onesto un’arma legittima». Per una genealogia della legittima difesa tra il moderamen inculpatae tutelae e la difesa legittima del diritto penale fascista / Siciliano, Domenico. - STAMPA. - (2020), pp. 39-93.

«Al privato onesto un’arma legittima». Per una genealogia della legittima difesa tra il moderamen inculpatae tutelae e la difesa legittima del diritto penale fascista

Siciliano, Domenico
2020

Abstract

Si tratta di una genealogia del diritto alla legittima difesa mortale nel diritto penale italiano che mette in luce la cesura tra il diritto penale liberale (Carrara) che ancora si muoveva nell'ottica del moderamen inculpatae tutelae e il diritto penale fascista che impone un diritto alla legittima difesa mortale che va oltre la difesa tradizionale di vita e incolumità fisica e si estende anche alla proprietà
I mille volti del regime. Opposizione e consenso nella cultura giuridica, economica e politica italiana tra le due guerre
39
93
Siciliano, Domenico
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/1287695
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact