A partire da una rievocazione dell'ultima opera pubblicata in vita da Charles Darwin, il contributo propone una riflessione critica sul suolo urbano come sistema vivente e come essenziale componente del lavoro del paesaggista, qualunque sia la categoria d’intervento con cui viene chiamato a confrontarsi. Sezioni di profondità e rappresentazioni delle stratigrafie sotterranee costituiscono necessari strumenti del progetto.

Suoli urbani. Note per una progettazione paesaggistica di profondità / Lambertini Anna. - STAMPA. - (2022), pp. 34-46.

Suoli urbani. Note per una progettazione paesaggistica di profondità

Lambertini Anna
2022

Abstract

A partire da una rievocazione dell'ultima opera pubblicata in vita da Charles Darwin, il contributo propone una riflessione critica sul suolo urbano come sistema vivente e come essenziale componente del lavoro del paesaggista, qualunque sia la categoria d’intervento con cui viene chiamato a confrontarsi. Sezioni di profondità e rappresentazioni delle stratigrafie sotterranee costituiscono necessari strumenti del progetto.
978-88-8435-341-2
Suolo come paesaggio. Nature, attraversamenti e immersioni, nuove topografie
34
46
Lambertini Anna
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Lambertini-Suolo come paesaggio 2022.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 772.04 kB
Formato Adobe PDF
772.04 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/1290369
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact