Un contributo scientifico di rilievo degli studi di Antonio Matacena è il paradigma interpretativo Mission → Governance → Accountability de-clinato in particolare con riferimento ad aziende non profit e, al loro interno, ad alcune specifiche tipologie fra cui anche i musei (Matacena, 2007; Matacena, Montella 2015). La chiave di lettura adottata nell’analisi del “Museo Galileo – Istituto e Museo di Storia della Scienza” di Firenze (in seguito Museo) è incentrata sulla verifica della correlazione esplicita tra: missione e obiettivi perseguiti; assetto istituzionale e struttura organizzativa; rendicontazione e comunicazione. I suddetti elementi sono legati fra loro, in via teorica, dall’esistenza di una stretta coordinazione, implicita nella loro stessa natura. Nell’ambito di un museo (Matacena, 2007, pp. 19-20; Matacena, 2017, pp. 59-61): • la missione esplicita la sua finalità e indica il modello di governance attraverso cui conseguirla, segnalando obiettivi da perseguire; • la governance esprime la sua struttura di comando/governo e definisce i principi etici e i codici di comportamento, nonché gli strumenti organizzativi di cui avvalersi in sede di definizione e di attuazione delle strategie; • l’accountability precisa il dovere di rendicontare i risultati conseguiti ai portatori di interesse attraverso un sistema di comunicazioni ed esprime la responsabilità informativa degli operatori museali. La coordinazione fra mission, governance e accountability è identifica-bile nel fatto che gli esiti della gestione, ottenuti perseguendo gli obiettivi fissati dalla governance, coerentemente con la missione, e adottando comportamenti ritenuti idonei per realizzarli, sono oggetto, dopo la loro rileva-zione e controllo, di una comunicazione tanto più diffusa e puntuale quanto maggiormente è presente una cultura di accountability. Il suddetto con-trollo compete agli stakeholder sia interni che esterni, in varia misura destinatari degli esiti stessi. Questo contributo, attraverso lo studio di un particolare “caso” – un museo – è volto ad appurare se, anche in esso, gli elementi del suddetto paradigma sono legati da una stretta correlazione.

Museo Galileo, Istituto e Museo di Storia della Scienza. Mission, governance, accountability / Vannini Ilaria Elisa; Sibilio Barbara. - STAMPA. - (2020), pp. 211-226.

Museo Galileo, Istituto e Museo di Storia della Scienza. Mission, governance, accountability

Vannini Ilaria Elisa;Sibilio Barbara
2020

Abstract

Un contributo scientifico di rilievo degli studi di Antonio Matacena è il paradigma interpretativo Mission → Governance → Accountability de-clinato in particolare con riferimento ad aziende non profit e, al loro interno, ad alcune specifiche tipologie fra cui anche i musei (Matacena, 2007; Matacena, Montella 2015). La chiave di lettura adottata nell’analisi del “Museo Galileo – Istituto e Museo di Storia della Scienza” di Firenze (in seguito Museo) è incentrata sulla verifica della correlazione esplicita tra: missione e obiettivi perseguiti; assetto istituzionale e struttura organizzativa; rendicontazione e comunicazione. I suddetti elementi sono legati fra loro, in via teorica, dall’esistenza di una stretta coordinazione, implicita nella loro stessa natura. Nell’ambito di un museo (Matacena, 2007, pp. 19-20; Matacena, 2017, pp. 59-61): • la missione esplicita la sua finalità e indica il modello di governance attraverso cui conseguirla, segnalando obiettivi da perseguire; • la governance esprime la sua struttura di comando/governo e definisce i principi etici e i codici di comportamento, nonché gli strumenti organizzativi di cui avvalersi in sede di definizione e di attuazione delle strategie; • l’accountability precisa il dovere di rendicontare i risultati conseguiti ai portatori di interesse attraverso un sistema di comunicazioni ed esprime la responsabilità informativa degli operatori museali. La coordinazione fra mission, governance e accountability è identifica-bile nel fatto che gli esiti della gestione, ottenuti perseguendo gli obiettivi fissati dalla governance, coerentemente con la missione, e adottando comportamenti ritenuti idonei per realizzarli, sono oggetto, dopo la loro rileva-zione e controllo, di una comunicazione tanto più diffusa e puntuale quanto maggiormente è presente una cultura di accountability. Il suddetto con-trollo compete agli stakeholder sia interni che esterni, in varia misura destinatari degli esiti stessi. Questo contributo, attraverso lo studio di un particolare “caso” – un museo – è volto ad appurare se, anche in esso, gli elementi del suddetto paradigma sono legati da una stretta correlazione.
2020
9788835117278
Liber amicorum per Antonio Matacena
211
226
Vannini Ilaria Elisa; Sibilio Barbara
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2020, Museo Galileo_IEV.pdf

accesso aperto

Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 550.45 kB
Formato Adobe PDF
550.45 kB Adobe PDF

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificatore per citare o creare un link a questa risorsa: https://hdl.handle.net/2158/1314366
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact