“Fammi nascere in qualcosa di vero”. Note in margine ad alcune immagini letterarie del materno