Il lavoro dell'universale. "Conoscenza" e "società della conoscenza"