La satira di Orazio: dall'aggressività alla costruzione di sé