Questi due articoli trattano il significato e l’impatto della traduzione nel rinascimento europeo e gli strumenti a disposizione dei traduttori nello stesso periodo. Il primo articolo riguarda principalmente le traduzioni in latino e quelle in vernacolo di autori dell’antichità classica, periodo che ha sostanzialmente mantenuto il proprio prestigio per tutto il periodo in questione. Viene anche trattata la questione di traduzioni da un vernacolo ad un altro, come esempio di relazioni interculturali tra società europee diverse. Gli argomenti trattati riguardano la traduzione come strumento di cambiamenti intellettuali e culturali (le traduzioni dal greco al latino nell’Italia del 15° secolo, il ruolo rigenerativo della traduzione e la sfida al prestigio dei testi classici, le arti visive e la traduzione intersemiotica), gli ostacoli all’impatto della traduzione, la manipolazione testuale e la ricezione dei testi. Il secondo articolo tratta i seguenti argomenti: tradurre senza l’ausilio di un dizionario nel primo rinascimento (la competenza linguistica e l’istruzione umanistica, tradurre da altre traduzioni), nuove opere di consultazione nel 16° secolo, il ruolo della traduzione nella didattica delle lingue, le lingue esotiche.

'The significance and impact of translation in the European Renaissance' / J. DENTON. - STAMPA. - (2007), pp. 1389-1396.

'The significance and impact of translation in the European Renaissance'

DENTON, JOHN
2007

Abstract

Questi due articoli trattano il significato e l’impatto della traduzione nel rinascimento europeo e gli strumenti a disposizione dei traduttori nello stesso periodo. Il primo articolo riguarda principalmente le traduzioni in latino e quelle in vernacolo di autori dell’antichità classica, periodo che ha sostanzialmente mantenuto il proprio prestigio per tutto il periodo in questione. Viene anche trattata la questione di traduzioni da un vernacolo ad un altro, come esempio di relazioni interculturali tra società europee diverse. Gli argomenti trattati riguardano la traduzione come strumento di cambiamenti intellettuali e culturali (le traduzioni dal greco al latino nell’Italia del 15° secolo, il ruolo rigenerativo della traduzione e la sfida al prestigio dei testi classici, le arti visive e la traduzione intersemiotica), gli ostacoli all’impatto della traduzione, la manipolazione testuale e la ricezione dei testi. Il secondo articolo tratta i seguenti argomenti: tradurre senza l’ausilio di un dizionario nel primo rinascimento (la competenza linguistica e l’istruzione umanistica, tradurre da altre traduzioni), nuove opere di consultazione nel 16° secolo, il ruolo della traduzione nella didattica delle lingue, le lingue esotiche.
9783110171457
Uebersetzung-Translation-Traduction, vol. 2
1389
1396
J. DENTON
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
denton1.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Versione finale referata (Postprint, Accepted manuscript)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 2.19 MB
Formato Adobe PDF
2.19 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/357179
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact