Il contributo si incentra sul processo di costituzione di un importante nucleo reliquiario di ipotetica origine costantinopolitana da parte del gruppo dirigente dell'Ospedale di Santa Maria della Scala di Siena, evidenziando la strategia politica dell'ente ospedaliero nel quadro degli equilibri urbani del potere.

Bisanzio a Siena: importazione di reliquie, culti e rappresentazione civica tra Trecento e Quattrocento / I.Gagliardi. - STAMPA. - (2008), pp. 119-139.

Bisanzio a Siena: importazione di reliquie, culti e rappresentazione civica tra Trecento e Quattrocento

GAGLIARDI, ISABELLA
2008

Abstract

Il contributo si incentra sul processo di costituzione di un importante nucleo reliquiario di ipotetica origine costantinopolitana da parte del gruppo dirigente dell'Ospedale di Santa Maria della Scala di Siena, evidenziando la strategia politica dell'ente ospedaliero nel quadro degli equilibri urbani del potere.
9788862270328
Taumaturgia e miracoli tra alto e basso medioevo. Prospettive metodologiche generali e casistiche locali, Atti del convegno di Studio, Gubbio 20-21 aprile 2007
119
139
I.Gagliardi
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
BISANZIO_A_SIENA.pdf

Accesso chiuso

Descrizione: Bisanzio a Siena: importazione di reliquie, culti e rappresentazione civica tra Trecento e Quattrocento
Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 98.31 kB
Formato Adobe PDF
98.31 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/358150
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact