Basato su materiale d’archivio inedito, il saggio ripercorre le fasi salienti che nel 1923 scandirono l’aspra battaglia per un nuovo corso democratico all’interno del partito bolscevico, per rinvenire l’insieme delle motivazioni che indussero la dirigenza, Stalin in particolare, a operare un brusco cambiamento di rotta rispetto alle iniziali aperture nei confronti delle istanze avanzate da Trockij e dai suoi sostenitori, approdando infine a una condanna senza appello del “trockismo” come una deviazione dal “leninismo”.

Nuovo corso. Una rilettura alla luce degli archivi / A. Di Biagio. - STAMPA. - (2006), pp. 208-233.

Nuovo corso. Una rilettura alla luce degli archivi.

DI BIAGIO, ANNA
2006

Abstract

Basato su materiale d’archivio inedito, il saggio ripercorre le fasi salienti che nel 1923 scandirono l’aspra battaglia per un nuovo corso democratico all’interno del partito bolscevico, per rinvenire l’insieme delle motivazioni che indussero la dirigenza, Stalin in particolare, a operare un brusco cambiamento di rotta rispetto alle iniziali aperture nei confronti delle istanze avanzate da Trockij e dai suoi sostenitori, approdando infine a una condanna senza appello del “trockismo” come una deviazione dal “leninismo”.
884304186X
La passione della storia. Scritti in onore di G. Procacci
208
233
A. Di Biagio
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
estratto Di Biagio da Benvenuti et al..pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Versione finale referata (Postprint, Accepted manuscript)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 379.21 kB
Formato Adobe PDF
379.21 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/358579
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact