From the point of view of the promotion of cultural heritage, this book starts from the recovery of a valuable scientific heritage to become an instrument of reflection on the transformation of the landscape in the last century. The awakening of interest in photography has offered an opportunity to deal with a large body of documentary, the photographic archive of Aldo Sestini, one of the best known Italians geographers of 20c, considered the master of the Italian landscape. The archive photos add up to several thousands, including positive films, negatives and slides, taken from the late 1920s to early 1980s, in various parts of the world. Tuscany occupies a privileged place, but the whole of Italy and many European and extraeuropean countries are represented. In un'ottica di valorizzazione dei beni culturali, il libro parte dal recupero di un patrimonio scientifico di grande valore per diventare strumento di riflessione sulle trasformazioni del paesaggio nell'ultimo secolo. Il risveglio dell’interesse nei confronti della fotografia ha offerto lo spunto per mettere mano a un cospicuo corpus documentario, l'archivio fotografico di Aldo Sestini, uno dei più noti geografi italiani del '900, considerato il Maestro del paesaggio italiano. A prescindere dalle diverse interpretazioni del paesaggio e dalle relative appartenenze epistemologiche, non vi è dubbio che le descrizioni dei paesaggi italiani da lui stese nei primi anni '60, una selezione delle quali viene qui riproposta a fianco delle rappresentazioni fotografiche, si confermino pagine che testimoniano un'epoca. Le foto dell'archivio assommano ad alcune migliaia, fra pellicole positive, negative e diapositive, scattate dalla fine degli anni ’20 ai primi anni ’80, in varie parti del mondo. La Toscana occupa un posto privilegiato ma l’Italia tutta e molti paesi europei ed extraeuropei vi figurano rappresentati. Di grande valore documentario sono inoltre i reportage fotografici effettuati in Albania e in Grecia negli anni '40, qui accuratamente ricostruiti.

Aldo Sestini. Fotografie di paesaggi / L. Cassi; M. Meini. - STAMPA. - (2010), pp. 1-160.

Aldo Sestini. Fotografie di paesaggi

CASSI, LAURA;MEINI, MONICA
2010

Abstract

From the point of view of the promotion of cultural heritage, this book starts from the recovery of a valuable scientific heritage to become an instrument of reflection on the transformation of the landscape in the last century. The awakening of interest in photography has offered an opportunity to deal with a large body of documentary, the photographic archive of Aldo Sestini, one of the best known Italians geographers of 20c, considered the master of the Italian landscape. The archive photos add up to several thousands, including positive films, negatives and slides, taken from the late 1920s to early 1980s, in various parts of the world. Tuscany occupies a privileged place, but the whole of Italy and many European and extraeuropean countries are represented. In un'ottica di valorizzazione dei beni culturali, il libro parte dal recupero di un patrimonio scientifico di grande valore per diventare strumento di riflessione sulle trasformazioni del paesaggio nell'ultimo secolo. Il risveglio dell’interesse nei confronti della fotografia ha offerto lo spunto per mettere mano a un cospicuo corpus documentario, l'archivio fotografico di Aldo Sestini, uno dei più noti geografi italiani del '900, considerato il Maestro del paesaggio italiano. A prescindere dalle diverse interpretazioni del paesaggio e dalle relative appartenenze epistemologiche, non vi è dubbio che le descrizioni dei paesaggi italiani da lui stese nei primi anni '60, una selezione delle quali viene qui riproposta a fianco delle rappresentazioni fotografiche, si confermino pagine che testimoniano un'epoca. Le foto dell'archivio assommano ad alcune migliaia, fra pellicole positive, negative e diapositive, scattate dalla fine degli anni ’20 ai primi anni ’80, in varie parti del mondo. La Toscana occupa un posto privilegiato ma l’Italia tutta e molti paesi europei ed extraeuropei vi figurano rappresentati. Di grande valore documentario sono inoltre i reportage fotografici effettuati in Albania e in Grecia negli anni '40, qui accuratamente ricostruiti.
9788843051755
1
160
L. Cassi; M. Meini
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
volume_sestini_leggerissimo.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Altro
Licenza: DRM non definito
Dimensione 6.65 MB
Formato Adobe PDF
6.65 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/368565
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact