Tra scelta e costrizione: comportamenti demografici e condizione femminile