Il saggio ripercorre tutti i problemi posti dalla ricostruzione delle vicende figurative che interessarono tra la metà del Trecento e il primo Cinquecento la città di Ancona. Alla vitalità mercantile di questo centro apparentemente sembrano corrispondere testimonianze artistiche frammentarie e discontinue. Il riesame di una documentazione assai interessante, di numerose tracce e di opere disperse, permette di restituire ad Ancona un ruolo di primo piano, quale centro di confluenza e confronto fra tradizioni anche molto diverse, innestate sulla prevalente gravitazione adriatica. Al centro di questa trattazione ci sono pittori come Olivuccio di Ciccarello e Nicola di maestro Antonio, ma anche il problema dell’attività anconetana di Bartolomeo di Tommaso da Foligno, negli anni venti, di Piero della Francesca, domiciliato in città nel 1450, e di Carlo Crivelli, verso il 1490. Un’attenzione particolare è tributata alla restituzione almeno virtuale dei luoghi monumentali più prestigiosi, oggetto di depauperamenti massici nel corso del tempo, come il tempio dei francescani conventuali, San Francesco delle Scale, ma anche di siti che meriterebbero di essere preservati e meglio tutelati, come il santuario della SS.Annunziata di Forano o la chiesa di Sant’Agostino a Recanati. Il saggio vuole intrecciare la presentazione di materiali inediti, opere documenti e ricostruzioni critiche, col tentativo di delineare un affresco complessivo e di attirare l’attenzione sull’essenziale relazione fra studi e tutela.

Ancona, porta della cultura adriatica. Una linea pittorica, da Andrea de’ Bruni a Nicola di maestro Antonio / A.De Marchi. - STAMPA. - (2008), pp. 14-95.

Ancona, porta della cultura adriatica. Una linea pittorica, da Andrea de’ Bruni a Nicola di maestro Antonio

DE MARCHI, ANDREA
2008

Abstract

Il saggio ripercorre tutti i problemi posti dalla ricostruzione delle vicende figurative che interessarono tra la metà del Trecento e il primo Cinquecento la città di Ancona. Alla vitalità mercantile di questo centro apparentemente sembrano corrispondere testimonianze artistiche frammentarie e discontinue. Il riesame di una documentazione assai interessante, di numerose tracce e di opere disperse, permette di restituire ad Ancona un ruolo di primo piano, quale centro di confluenza e confronto fra tradizioni anche molto diverse, innestate sulla prevalente gravitazione adriatica. Al centro di questa trattazione ci sono pittori come Olivuccio di Ciccarello e Nicola di maestro Antonio, ma anche il problema dell’attività anconetana di Bartolomeo di Tommaso da Foligno, negli anni venti, di Piero della Francesca, domiciliato in città nel 1450, e di Carlo Crivelli, verso il 1490. Un’attenzione particolare è tributata alla restituzione almeno virtuale dei luoghi monumentali più prestigiosi, oggetto di depauperamenti massici nel corso del tempo, come il tempio dei francescani conventuali, San Francesco delle Scale, ma anche di siti che meriterebbero di essere preservati e meglio tutelati, come il santuario della SS.Annunziata di Forano o la chiesa di Sant’Agostino a Recanati. Il saggio vuole intrecciare la presentazione di materiali inediti, opere documenti e ricostruzioni critiche, col tentativo di delineare un affresco complessivo e di attirare l’attenzione sull’essenziale relazione fra studi e tutela.
9788871796079
Pittori ad Ancona nel Quattrocento
14
95
A.De Marchi
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
volume Motta 1.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Altro
Licenza: DRM non definito
Dimensione 515.51 kB
Formato Adobe PDF
515.51 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
volume Motta 4.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Altro
Licenza: DRM non definito
Dimensione 644.19 kB
Formato Adobe PDF
644.19 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
volume Motta 3.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Altro
Licenza: DRM non definito
Dimensione 680.33 kB
Formato Adobe PDF
680.33 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
volume Motta 2.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Altro
Licenza: DRM non definito
Dimensione 697.48 kB
Formato Adobe PDF
697.48 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/372065
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact