Il saggio costituisce l’introduzione del volume che contiene i risultati di una ricerca internazionale coordinata dall’autore. Tratta le caratteristiche originarie, l’evoluzione, i problemi e le prospettive di rilancio della “passeggiata” ossia di quel particolare tipo di spazio pubblico concepito per l’incontro sociale e la contemplazione del paesaggio che caratterizza le città di mare e in particolare quelle balneari. Il saggio ripercorre i differenti momenti e modi del processo di costruzione e di diffusione in tutto il mondo dei grandi modelli di lungomare, e propone una lettura e una classificazione degli interventi contemporanei sulla base di 3 parametri: la riconfigurazione dello spazio fisico e dell’immagine architettonica distinguendo se si tratta di recupero di spazi degradati storici, o meno, oppure di nuovi spazi; le funzioni e il rapporto fra attività private e pubbliche; il rapporto fra circolazione motorizzata e circolazione pedonale, e le modalità di accesso al mare. In conclusione, la passeggiata oggi è molto di più di una facciata/cartolina; il suo recupero non è un semplice riferimento nostalgico, ma può essere un progetto di paesaggio e di territorio più che un semplice progetto urbano.

Fra mare e città: le forme di uno spazio pubblico / M. MASSA. - STAMPA. - (2005), pp. 13-29.

Fra mare e città: le forme di uno spazio pubblico

MASSA, MARCO
2005

Abstract

Il saggio costituisce l’introduzione del volume che contiene i risultati di una ricerca internazionale coordinata dall’autore. Tratta le caratteristiche originarie, l’evoluzione, i problemi e le prospettive di rilancio della “passeggiata” ossia di quel particolare tipo di spazio pubblico concepito per l’incontro sociale e la contemplazione del paesaggio che caratterizza le città di mare e in particolare quelle balneari. Il saggio ripercorre i differenti momenti e modi del processo di costruzione e di diffusione in tutto il mondo dei grandi modelli di lungomare, e propone una lettura e una classificazione degli interventi contemporanei sulla base di 3 parametri: la riconfigurazione dello spazio fisico e dell’immagine architettonica distinguendo se si tratta di recupero di spazi degradati storici, o meno, oppure di nuovi spazi; le funzioni e il rapporto fra attività private e pubbliche; il rapporto fra circolazione motorizzata e circolazione pedonale, e le modalità di accesso al mare. In conclusione, la passeggiata oggi è molto di più di una facciata/cartolina; il suo recupero non è un semplice riferimento nostalgico, ma può essere un progetto di paesaggio e di territorio più che un semplice progetto urbano.
8888967435
Passeggiate lungo molti mari
13
29
M. MASSA
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
massa 13-29.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Versione finale referata (Postprint, Accepted manuscript)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 7.53 MB
Formato Adobe PDF
7.53 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/390979
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact