Il concetto di impero: un nuovo strumento per la storiografia?