Questo volume costituisce un contributo di studi e riflessioni sul divenire della città contemporanea e sul panorama di strategie che ne indirizzano le trasformazioni. In particolare “Mezzana si racconta nel progetto dei suoi spazi” illustra l’elaborazione di un’idea progettuale che non è cristallizzata in una programmazione a lungo termine, ma distillata in un tempo che ammette amplificazione di temi e di soggetti coinvolti, si basa su un processo che delinea un assetto di proposte, da verificare e realizzare a vari livelli e con tempi diversi, e da riformulare, dopo aver captato risorse e aspettative, in un processo non-finito e ricorsivo. Un progetto partecipato. L’obiettivo che ha ispirato la proposta progettuale è stato quello di considerare Mezzana come cerniera tra tre dimensioni relazionali: Città, Territorio, Realtà locale, con lo scopo di rimuovere un’area periferica del territorio pratese da una condizione di periferizzazione rispetto a circuiti di interesse e di ripensarla come luogo per la comunità ricercando una condizione di attrattività in ambito locale, urbano e territoriale.

Mezzana si racconta nel progetto dei suoi spazi / A. Capestro. - STAMPA. - (2007), pp. 46-65.

Mezzana si racconta nel progetto dei suoi spazi

CAPESTRO, ANTONIO
2007

Abstract

Questo volume costituisce un contributo di studi e riflessioni sul divenire della città contemporanea e sul panorama di strategie che ne indirizzano le trasformazioni. In particolare “Mezzana si racconta nel progetto dei suoi spazi” illustra l’elaborazione di un’idea progettuale che non è cristallizzata in una programmazione a lungo termine, ma distillata in un tempo che ammette amplificazione di temi e di soggetti coinvolti, si basa su un processo che delinea un assetto di proposte, da verificare e realizzare a vari livelli e con tempi diversi, e da riformulare, dopo aver captato risorse e aspettative, in un processo non-finito e ricorsivo. Un progetto partecipato. L’obiettivo che ha ispirato la proposta progettuale è stato quello di considerare Mezzana come cerniera tra tre dimensioni relazionali: Città, Territorio, Realtà locale, con lo scopo di rimuovere un’area periferica del territorio pratese da una condizione di periferizzazione rispetto a circuiti di interesse e di ripensarla come luogo per la comunità ricercando una condizione di attrattività in ambito locale, urbano e territoriale.
978-88-6055-134-4
Pratiche e strategie per la città
46
65
A. Capestro
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
PRATICHE E STRATEGIE file ridotto.pdf

accesso aperto

Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 7.59 MB
Formato Adobe PDF
7.59 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/393692
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact