Muovendo dall’esame dei salmi 41 e 42, si illustra la relazione di dipendenza fra le opere dosofteiane, segnatamente il Salterio in versi, pubblicato nel 1673, e la versione in prosa del 1680, e le coeve traduzioni del Libro dei Salmi in area rumena, al fine di delineare, seppure a grandi linee, lo sfondo testuale su ci si collocano la riscrittura in versi del metropolita moldavo e le modalità di traduzione che la individuano rispetto alla trasposizione in prosa

La costruzione della poesia nell’officina dosofteiana / A. Tarantino. - STAMPA. - (2011), pp. 471-478.

La costruzione della poesia nell’officina dosofteiana

TARANTINO, ANGELA
2011

Abstract

Muovendo dall’esame dei salmi 41 e 42, si illustra la relazione di dipendenza fra le opere dosofteiane, segnatamente il Salterio in versi, pubblicato nel 1673, e la versione in prosa del 1680, e le coeve traduzioni del Libro dei Salmi in area rumena, al fine di delineare, seppure a grandi linee, lo sfondo testuale su ci si collocano la riscrittura in versi del metropolita moldavo e le modalità di traduzione che la individuano rispetto alla trasposizione in prosa
9786061600496
Text și discurs. Omagiu Mihaelei Mancaș
471
478
A. Tarantino
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/592672
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact