Cittadinanza, liberalismo sociale e diritto del lavoro