Un testo edito in restauro. Il praeceptum di Benedetto VIII per Giovanni, ostiario del Sacro Palazzo Lateranense, e sua moglie Romana (PUU 518),