Una riflessione retrospettiva sul caso di San Miniato