Comunicazione e utopia: riflessioni