Interpretazioni e ipotesi sulla "questione giovanile"