Scarlino tra Settecento e Ottocento