Carlo Terpollilli nel ruolo di capogruppo Concorso di progettazione a inviti, 1° premio. Committente: Banca di Credito Cooperativo del Chianti Fiorentino di San Casciano Val di Pesa. Importo dei lavori: 2.473.000,00 Euro. Previsione: agenzia bancaria, auditorium, sistemazioni esterne. Progetto di concorso 1995, definitivo 1996, esecutivo 1998, progetto arredi e opere di urbanizzazione, direzione lavori 1998/2002. Premiato con la menzione speciale per opera realizzata in pietra locale “Arch&Stone ’08, Architetture in pietra del nuovo millennio, Premio Nazionale di architettura in pietra”, 2008. Segnalato per il Premio Medaglia d’oro per l’architettura italiana, sezione Menzione d’onore, 2003. Pubblicato su: “Ricerca Formazione Progetto di architettura_Architetti italiani under 50”, Marsilio, 2005; “L’industria delle costruzioni”, n. 381, gennaio-febbraio 2005; A. Acocella, “L’architettura di pietra”, Lucense-Alinea, 2004; “Area”, n. 69, luglio-agosto 2003; “50/50 nuova architettura italiana – due generazioni a confronto”, Federico Motta Editore, 2000; “IPOSTUDIO - architetture”, Libria-Melfi, 1997; “d’A-d’Architettura” - Architettura contemporanea in Toscana - n. 15/1996.

Banca del Chianti fiorentino / Carlo Terpolilli; Lucia Celle; Roberto Di Giulio; Elisabetta Zanasi Gabrielli. - STAMPA. - (2008), pp. 46-57.

Banca del Chianti fiorentino

TERPOLILLI, CARLO;
2008

Abstract

Carlo Terpollilli nel ruolo di capogruppo Concorso di progettazione a inviti, 1° premio. Committente: Banca di Credito Cooperativo del Chianti Fiorentino di San Casciano Val di Pesa. Importo dei lavori: 2.473.000,00 Euro. Previsione: agenzia bancaria, auditorium, sistemazioni esterne. Progetto di concorso 1995, definitivo 1996, esecutivo 1998, progetto arredi e opere di urbanizzazione, direzione lavori 1998/2002. Premiato con la menzione speciale per opera realizzata in pietra locale “Arch&Stone ’08, Architetture in pietra del nuovo millennio, Premio Nazionale di architettura in pietra”, 2008. Segnalato per il Premio Medaglia d’oro per l’architettura italiana, sezione Menzione d’onore, 2003. Pubblicato su: “Ricerca Formazione Progetto di architettura_Architetti italiani under 50”, Marsilio, 2005; “L’industria delle costruzioni”, n. 381, gennaio-febbraio 2005; A. Acocella, “L’architettura di pietra”, Lucense-Alinea, 2004; “Area”, n. 69, luglio-agosto 2003; “50/50 nuova architettura italiana – due generazioni a confronto”, Federico Motta Editore, 2000; “IPOSTUDIO - architetture”, Libria-Melfi, 1997; “d’A-d’Architettura” - Architettura contemporanea in Toscana - n. 15/1996.
9788837056094
Ipostudio, la concretezza della modernità
46
57
Carlo Terpolilli; Lucia Celle; Roberto Di Giulio; Elisabetta Zanasi Gabrielli
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
BancaCFiorentino0.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Versione finale referata (Postprint, Accepted manuscript)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 2.88 MB
Formato Adobe PDF
2.88 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/770899
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact