Il cartografo-biografo come attore della rappresentazione dello spazio in comune